This website uses third party cookies to improve your experience. If you continue browsing or close this notice, you will accept their use.

Rotman Trading LAB

  • Academic Year: 2013/2014
  • Docente: prof. Emilio Barone
  • Semestre: primo
  • Periodo: da 28/09/2013 a 7/12/2013
  • Totale incontri: 10

Gli studenti sono tenuti a presenziare ad un minimo di 8 incontri al fine di ottenere il riconoscimento dei 4 CFU previsti da ordinamento come “altre attività”.

Contenuti del corso

Nei mercati finanziari computerizzati, l’algorithmic trading (noto anche come algo trading, automated trading, black-box trading o robo trading) consiste nell’utilizzo di applicativi che consentono la trasmissione automatica degli ordini di acquisto o di vendita (al meglio o con limite di prezzo). È l’algoritmo sviluppato dai programmatori che decide gli aspetti cruciali degli ordini, quali il prezzo e/o la quantità e il momento della trasmissione.

L’algorithmic trading sta crescendo rapidamente – è più economico, più veloce e può essere meglio controllato rispetto alle negoziazioni standard. Consente alle istituzioni finanziarie di ‘pre-immaginare’ le condizioni di mercato, di eseguire calcoli complessi in tempo reale e di prendere le decisioni più opportune in base a strategie pre-definite.

Basta il costo (stimato in 6 centesimi per azione nel caso di ordini manuali e in 1 centesimo per gli ordini trasmessi da algoritmi) a giustificare la crescita dell’algo trading. Secondo alcune stime, le negoziazioni originate da programmi rappresentano il 73% di tutto il trading azionario USA.

Per capire come avvengono effettivamente gli scambi sui mercati finanziari, utilizzeremo i cases sviluppati dal Financial Research & Trading Lab (FRTL) della Rotman School of Management per il Rotman Interactive Trader (RIT).

La teoria della finanza ci aiuterà a comprendere il tradeoff tra rischio e rendimento insito in alcune strategie di trading.

Applicazioni basate su Excel e alimentate da quotazioni in tempo reale guideranno il nostro processo decisionale e ci permetteranno di sviluppare efficaci strategie di trading.

Queste strategie verranno anche attuate attraverso lo sviluppo di programmi scritti in Visual Basic for Application (VBA).

Lezione 1

Introduzione al trading, ordini al meglio e ordini con limite di prezzo, bid-ask spread, Rotman Interactive Trader (RIT), criteri di selezione per la Rotman International Trading Competition (RITC).

Lezione 2

Introduzione alle macro in VBA. Social Outcry (simulazione in aula).

Lezione 3

Market microstructure: istruzioni (funzione DATITEMPOREALE, ordini da investitori istituzionali).

Lezione 4

Options trading: istruzioni (arbitraggi, strategie neutrali in termini di delta).

Lezione 5

Commodities case: istruzioni (producers, refiners, traders).

Lezione 6

Market microstructure: competizione.

Lezione 7

Options trading: competizione.

Lezione 8

Commodities trading: competizione.

Lezione 9

Algorithmic trading: verifica dei programmi.

Lezione 10

Algorithmic trading: competizione.

Metodo di insegnamento

Lezioni ed esercitazioni in aula informatica (aula 301), con un “metodo di apprendimento basato sull’esperienza” (experiential learning approach).

Diversi video, disponibili sul web, verranno utilizzati in aula per fini didattici.

Calendario delle lezioni

  DATA ORARIO AULA
1 sabato 28 settembre 2013 10-13 301
2 sabato 5 ottobre 2013 10-13 301
3 sabato 12 ottobre 2013 10-13 301
4 sabato 19 ottobre 2013 10-13 301
5 sabato 26 ottobre 2013 10-13 301
6 sabato 9 novembre 2013 10-13 301
7 sabato 16 novembre 2013 10-13 301
8 sabato 23 novembre 2013 10-13 301
9 sabato 30 novembre 2013 10-13 301
10 sabato 7 dicembre 2013 10-13 301

Testi di riferimento

Release Files, Rotman School of Management, University of Toronto

  • Case Brief (CB)
  • Trader’s Guide (TG)
  • Case Tutorial (CT)
  • Support Sheet (SS)

Algorithmic Trading Case

  • Algorithm 1 (ALGO1) – Arbitrage [CB, CT, SS]
  • Algorithm 2 (ALGO2) – Market Making [CB, CT, SS]

Market Microstructure Case

  • Market Microstructure 1 (MM1) – Order Driven Markets [CB, TG, SS]
  • Market Microstructure 2 (MM2) – Liquidity [CB, TG, CT, SS]
  • Market Microstructure 3 (MM3) – Alternative Trading Venues [CB, TG]

Options Case

  • Options 1 (OP1) – Puts & Calls [CB, TG, SS]
  • Options 2 (OP2) – Hedging [CB, TG, SS]
  • Options 3 (OP4) – Trading Volatility [CB, TG, SS]

Commodities Case

  • Commodities 1 (COM1) – Energy Trading [CB, CT, SS]
  • RIT VBA Introduction – Tutorial [RIT VBA]
  • MICROSOFT (MS), Visual Basic Developer Center
  • VBA Lessons (VBA-L) 1-2, 5-6, 9, 11-12
  • VBA Tutorials (VBA-T) 1-16, 20-21, 24-26, 29